Video Tecnologia nei CC

I giganti della vendita al dettaglio online stanno ridefinendo l’esperienza di acquisto dei consumatori ovunque. I negozi di mattoni e malta sono minacciati e sostituiti da e-commerce Goliath come Amazon, Walmart e altri. I rivenditori legacy, tra cui Sears, Dressbarn, Gap e così tanti altri che hanno dominato il settore della vendita al dettaglio per decenni, stanno chiudendo i loro negozi perché semplicemente non potevano competere con l’assalto online.

In un rapporto del gennaio 2020, MoneyWise rileva che le catene di negozi al dettaglio hanno chiuso più di 9.300 negozi nel 2019, rendendolo l’anno più grande di sempre per la chiusura di negozi. Coresight Research fa eco che le chiusure sono aumentate di circa il 60 percento rispetto ai 5.844 dell’azienda tracciati nel 2018. E, mentre lo shopping online continua a crescere, entro il 2026 potrebbero perdere altri 75.000 negozi, secondo la banca d’investimento UBS.

Data questa cupa previsione, cosa devono fare i rivenditori di mattoni e malta di oggi? Quali tattiche possono sfruttare per mantenere il proprio vantaggio competitivo e migliorare il Return on Experience (a.k.a., ROX) per i clienti? Molto più di un semplice acronimo, ROX sta rapidamente diventando il nuovo punto di riferimento per i rivenditori che vogliono mantenere i loro negozi fisici aperti e redditizi. E mentre è vero che lo shopping online sta trasformando il settore della vendita al dettaglio, ci sono forti strategie che i rivenditori tradizionali possono adottare per far sì che i clienti entrino dalle loro porte e migliorino il loro ROX moxie. La tecnologia è in cima a quella lista.

Tecnologia per salvare la vendita al dettaglio

Winsight, LLC, una società di comunicazione che offre informazioni di ricerca e analisi ai rivenditori, suggerisce ai rivenditori tradizionali di fare quanto segue:

  • Raccogli e analizza i dati di acquisto dei consumatori dai tuoi negozi.
  • Valuta i dati del paniere di mercato, sfrutta tali dati con promozioni e nuovi prodotti, valuta di nuovo e ripeti.
  • Cerca opportunità per comprimere il ciclo degli ordini e implementare modelli di gestione dell’inventario agili.
  • Usa la tecnologia per portare le merci nei negozi più velocemente.

Chiaramente, la tecnologia ha un ruolo fondamentale da svolgere nell’aiutare i rivenditori a migliorare le esperienze di acquisto dei loro clienti. Sfruttare la potenza senza precedenti della tecnologia e dei dati di videosorveglianza può senza dubbio fornire un ROX (Return on Experience) notevolmente migliorato. Il video di informazioni sulle operazioni aziendali è di vasta portata. L’analisi dei video (VA), ad esempio, può offrire preziose informazioni su ciò che sta accadendo in un ambiente di vendita al dettaglio in modi che altre tecnologie semplicemente non possono. La pratica della mappatura termica e del monitoraggio dei modelli di movimento degli acquirenti era solo l’inizio.

Analizza!

VA – la capacità di analizzare automaticamente i video per rilevare e determinare eventi temporali e spaziali – si basa su video di input di qualità, quindi è spesso combinato con tecnologie di miglioramento video come il denoising video, la stabilizzazione dell’immagine, il mascheramento di contrasto e la super risoluzione. L’importanza di utilizzare una fotocamera di qualità superiore con de-warping eccezionale a triplo lato e controlli UX intelligenti che consente una panoramica, un monitoraggio e uno zoom fluidi e intuitivi con facilità e precisione anche tramite dispositivi mobili non può essere sopravvalutata. Le telecamere che forniscono filmati ad alta definizione fino alla periferia possono educare i rivenditori su ciò che sta attirando l’attenzione dei clienti e cosa no, in particolare se combinato con analisi, dispositivi o software. Metodi che in passato potevano sembrare minuscoli, tra cui l’analisi del passo degli acquirenti, la direzione del viaggio e il tempo di attesa per valutare le reazioni alla pubblicità e ai display, sono ora considerati strumenti efficaci e pratici per migliorare il ROX.

Utilizzando la tecnologia video ad alte prestazioni, l’analisi del comportamento può essere applicata a un ambiente di vendita al dettaglio fisico per comprendere cosa guardano i potenziali clienti, per quanto tempo e quali decisioni di acquisto prendono in definitiva. Ciò rappresenta una buona notizia non solo per un singolo rivenditore, ma anche per gli operatori dei centri commerciali che desiderano attrarre altri marchi al dettaglio praticabili. L’uso dell’analisi video li arma con munizioni di cui hanno bisogno per dimostrare che il loro centro commerciale ha un’impronta e un profilo ottimali per il cliente.

Inoltre, l’analisi dei dati video può essere sfruttata per comprendere il comportamento dei clienti, gestire i livelli di personale e ottimizzare i servizi, offrendo ai centri commerciali un vantaggio tangibile. La tecnologia video può fornire questi dati in un modo con il quale la mappatura del calore di base tramite l’utilizzo del Wi-Fi, che di solito richiede agli acquirenti di accedere, non può fare. Il video è praticamente l’unico mezzo che può essere sfruttato per comprendere veramente meglio le risposte più sottili dei clienti, incluso il modo in cui si muovono all’interno del centro commerciale. Questo, a sua volta, aiuta i rivenditori a personalizzare i loro servizi di messaggistica, promozioni e servizi clienti per migliorare il ROX.

Videocamere di qualità superiore possono anche fornire altre informazioni di fondamentale importanza ai rivenditori per aiutarli a ridurre il restringimento, migliorare la produttività dei dipendenti e migliorare le loro operazioni complessive.

E vale la pena notare che le fotocamere compatte ed eleganti che si fondono con l’illuminazione e l’estetica sono particolarmente adatte agli ambienti del negozio, offrendo il tipo di sorveglianza discreta e ordinata che non rovinerà l’umore dello shopping di nessuno aumentando le paure sul “grande fratello” o dando loro la sensazione che in quel posto ci siano problemi di criminalità.

Parlando di logistica

Logistica – la gestione del flusso di cose tra il punto di origine e il punto di consumo per soddisfare le esigenze dei clienti o delle aziende – di solito comporta l’integrazione del flusso di informazioni, la movimentazione dei materiali, la produzione, l’imballaggio, l’inventario, il trasporto, l’immagazzinamento e spesso la sicurezza. È un sacco di flusso da gestire e, per fortuna, i video possono essere messi all’opera per aiutare.

Per i principianti, i rivenditori devono costruire i sistemi e le infrastrutture per garantire la disponibilità delle scorte e la consegna il giorno successivo, sia online che in negozio. Per le vendite di e-commerce, i video possono fornire percorsi di verifica dei pacchetti visivi fino al punto di spedizione per garantire che la produttività sia alla pari e che le esperienze dei clienti online siano positive. Per questi modelli di business integrati altamente complessi e in rapido movimento, l’uso dell’analisi, che dipende da una copertura video HD conveniente, sta diventando ancora più cruciale. Per i negozi di mattoni e malta e gli operatori dei centri commerciali, le soluzioni video di ultima generazione possono fornire un modo semplice per entrare. Sebbene possano essere installate per affrontare le sfide attuali e immediate come il restringimento della vendita al dettaglio, problemi di sicurezza, conformità, ecc., Le soluzioni tecnologiche video forniscono anche analisi sempre più utili e prontezza al futuro.

Sfruttare le informazioni sull’intelligence e le operazioni commerciali che possono essere ricavate dalla tecnologia video e dai big data saranno senza dubbio adottate sempre più dai rivenditori in questo nuovo decennio. In un recente articolo, “In che modo la tecnologia trasformerà gli acquisti nel 2020”, Forbes ha fatto luce sulla Predictive Analytics (Big Data). Riferiscono che l’analisi e l’utilizzo di dati e analisi predittive consentono ai rivenditori

“di comprendere informazioni importanti sul comportamento di acquisto dei consumatori, personalizzare l’esperienza di acquisto, soddisfare le esigenze di un consumatore in base a dove si trovano nel percorso del cliente, migliorare l’efficienza e ridurre i costi delle catene di approvvigionamento e Di Più. L’analisi predittiva aiuta i rivenditori a essere più intelligenti, più efficienti e ridurre i costi “.

Un messaggio chiave da tenere a mente per i rivenditori e i loro partner di integrazione dei sistemi, dato che siamo in un nuovo decennio, è che dovranno presto estendere, modificare o aggiornare i sistemi di sorveglianza per migliorare il ROX e il tempo per iniziare a pianificare e organizzare il budget, essendo la situazione ormai imminente. Esaminare la compatibilità diretta e retroattiva che sfrutterà gli investimenti di sorveglianza esistenti. Questo tipo di flessibilità offrirà ai rivenditori un percorso graduale e gestibile, integrando l’analisi dei video nelle loro più ampie operazioni commerciali. Ciò offrirà ai rivenditori i vantaggi di cui hanno bisogno per rimanere competitivi e mantenere i clienti nei loro negozi mentre contemporaneamente promuovono la loro infrastruttura di e-commerce.

Chad progress

Fornire ai consumatori un’esperienza di acquisto coinvolgente, sicura ma amichevole è ciò che farà sì che i clienti tornino e più frequentemente. Perché, ammettiamolo, tutti, in fondo, adorano fare shopping fino allo sfinimento! E nessuno ama vedere chi fa shopping più dei rivenditori. La tecnologia video sta dando loro gli occhi per aiutare a realizzare quella visione.

Fonte

Lascia un commento